Senza Glutine - La Scuola della Salute - Intolleranze Alimentari

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ricette OK
 
 



Crocchette Formaggiose

Ingredienti :

125 g di toma grattugiata
125 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
125 g di formaggio tipo fontina grattugiato
3 uova
100 g di pangrattato senza glutine
50 g di farina senza glutine
olio per friggere

Preparazione

Versate il pangrattato in un piatto e la farina in un altro piatto.Rompete un uovo, versatelo in una ciotola e sbattetelo con la forchetta.
Prendete le altre tre uova, apritele e mettetele in un frullatore con in formaggi e frullateli in modo da ottenere un composto denso e pastoso, dal quale ricaverete tante palline, lavorandole con le mane o con due cucchiai.
Passate le palline nella farina, poi nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Nel frattempo fate riscaldare dell’olio –preferibilmente di arachidi- in una padella. Quando sarà ben caldo cuocete le crocchette, fino a farle diventare ben dorate.
Asciugate le palline di formaggio con della carta da cucina, poi servitele in un bel piatto su delle foglie d’insalata verde.



Torta rustica di Patate e Spinaci


Ingredienti:

1 kg di patate
600 g di spinaci freschi
250 g di ricotta
2 uova
100 g di panna liquida
70 g di parmigiano reggiano grattugiato o di formaggio grana
50 g di latte
10-15 g di burro
noce moscata
olio
pepe
sale

Preparazione
Lessate le patate e lasciatele raffreddare.
Fate riscaldare un po’ d’olio in una padella e cuoceteci gli spinaci. Fateli saltare per pochi minuti, aggiungete un po’ di sale, girateli e coprite la padella con un coperchio, quindi fateli cuocer ancora un paio di minuti e poi spegnete il fuoco.
Pelate le patate e tagliatele a fettine abbastanza spesse.
Mettete la ricotta in una insalatiera, aggiungeteci, il formaggio grattugiato, un po’ di noce moscata, un pizzico di sale ed una grattugiata di pepe; mescolate bene il tutto.
Foderate una teglia con della carta da forno e sistemateci uno stato di fettine di patate, poi stendeteci sopra la ricotta e 3/4 degli spinaci cotti.
Ricoprite il tutto con una salsina preparata con le uova battute assieme al latte ed alla panna liquida, con l’aggiunta di un pizzico di sale ed un po’ di pepe e di noce moscata.
Coprite con uno strato di patate finale e decorate la teglia con gli spinaci rimasti. Spennellate la torta con 10-15 grammi di burro fuso e cuocete in forno preriscaldato a 160° per 50 minuti.



Rotolini di sfoglia ripieni



Ingredienti:

2 sfoglie già pronte senza glutine
prosciutto cotto *
mortadella
1 zucchina
2 mozzarelle
1 uovo
sale e pepe

Preparazione
Stendere le due sfoglie e farcirle in modo omogeneo con gli ingredienti che avete scelto. Io ne ho fatta una con prosciutto cotto, mozzarella e zucchina, e l’altra con mozzarella e mortadella.
Condire con sale e pepe, arrotolare la pasta su se stessa e poi tagliarla a fette spesse circa un cm.
Disporle distanziate sulle teglie e spennellarle con un uovo leggermente    sbattuto.
Cuocere in forno a 180 gradi per 10-15 minuti ogni teglia.



Plumcake zucchine e fontina

Ingredienti:
300 g farina senza glutine
90 g olio
200 g latte
50 g fontina
2 zucchine medie
3 uova
1 bustina di lievito istantaneo per preparati salati
sale e pepe

Preparazione:
Passare le zucchine e il formaggio.
In una ciotola capiente, sbattere leggermente le uova con l’olio e il latte.
Incorporare le zucchine con il formaggio ed aggiustare di sale e pepe con eventuali aromi a piacere.
Versare tutto nello stampo facendo attenzione a non riempirlo troppo altrimenti rischia di fuoriuscire durante la cottura (per questo stampo io ho usato tutta la dose indicata).
Cuocere in forno a 180 gradi per 40 minuti, fino a che non risulterà ben colorito in superficie; non toglierlo prima, anche se è già colorito, perchè altrimenti dentro resterà crudo.




Gnocchi con salsina di ricotta e rucola


Ingredienti :
400 g di  gnocchi gluten free
150 g di ricotta di mucca
50 g di burro o margarina
un mazzetto di rucola
due cucchiai di parmigiano grattugiato
un cucchiaio d’olio d’oliva
sale

Preparazione
Mettete un cucchiaio d’olio in una padella sul fuoco a fiamma bassa, fate sciogliere il burro e poi aggiungete la ricotta. Quando anche questa si è ben sciolta, spolverate con un po’ di sale, triturate la rucola e mettetela in padella. Fate amalgamare per bene il tutto.
Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando salgono a galla scolateli e metteteli nella padella del condimento assieme ad un paio di cucchiai dell’acqua di cottura.
A questo punto aggiungete anche un’abbondante manciata di parmigiano grattugiato e girate per bene gli gnocchi in modo che prendano bene tutta la salsa


Pappardelle tonno e ricotta


Ingredienti :
500 g di  pappardelle senza glutine
250 g di ricotta fresca di mucca ( va bene anche quella di pecora o di capra, se vi piace, ma io preferisco quella di mucca perché ha un sapore più delicato e contiene poco lattosio, quindi può andar bene anche per gli intolleranti)
100 g di tonno del tipo che più preferite
peperoncino e pepe
un cucchiaio d’olio d’oliva

Preparazione
Sminuzzate il tonno il più possibile, mettetelo in una padella con un cucchiaio d’olio e fatelo rosolare un pochino, poi aggiungete la ricotta.
Nel frattempo lessate la pasta senza glutine in abbondante acqua salata.
Quando la ricotta si è sciolta fino a diventare una bella salsina vellutata e le pappardelle sono quasi pronte, aggiungete due o tre cucchiai dell’acqua di cottura della pasta nel condimento, scolate le pappardelle e versatele nella padella.
Spolverate il tutto con una manciata di pepe e di peperoncino mischiat, mantecate un po’ e poi servite.




Ragù di verdure


Ingredienti :

240 gr di pasta del formato che preferite, io ho usato gli spaghetti
6 funghi champignon
4 funghi porcini
2 pomodori grandi
1 carciofo
1 zucchina
½ melanzana
1 cipolla
brodo vegetale
Olio
Sale

Preparazione
Pulite tutte le verdure, poi prendete una padella, versateci dell’olio e fate rosolare la cipolla finemente affettata.
Mettete nella padella i funghi portici affettati e, dopo qualche minuto, aggiungete anche il carciofo, sempre affettato. Lasciate cuocere per un po’ ed aggiungete i pomodori, la zucchina e la mezza melanzana, il tutto tagliato a dadini molto piccoli. Fate cuocere tutte le verdure per una decina di minuti e, infine, affettate gli champignon e mettete nella padella anche quelli.
Bagnate il tutto con un bel mestolo di brodo vegetale o due e fate cuocere a fuoco basso per una decina di minuti.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e, quando è quasi pronta, scolatela e buttatela nella padella con le verdure. Fatela insaporire e, se volete, spolveratela con una bella manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato.





Risotto al Salmone

Ingredienti:

160 g di riso
100 g di salmone affumicato
una cipolla
brodo vegetale
1 mazzetto di prezzemolo
una noce di burro o margarina o due cucchiai d’olio d’oliva
sale


Preparazione
Tagliate il salmone a pezzettini, poi tritate la cipolla ed il prezzemolo. Fate imbiondire la cipolla in una pentola con un pò d’olio o di margarina, poi versate il riso nella pentola e fatelo tostare per qualche minuto.
Versate 4-5 mestoli di brodo bollente, aspettate che il riso lo assorba poi aggiungetene dell’altro. Girate spesso e continuate ad aggiungere brodo, man mano che il riso lo assorbe, fin quando il riso pronto.
A questo punto unite il salmone, il prezzemolo tritato, girate bene il tutto e lasciate riposare il risotto qualche minuto prima di servirlo.



Risotto con Uva, Noci e Gorgonzola


Ingredienti:
300 g di riso
un grappolo d’uva bianca
100 g di gorgonzola
50 g di noci
40 g di burro
brodo vegetale
un bicchiere di vino bianco secco
una cipolla bianca

Preparazione
Tritate finemente la cipolla e fatela imbiondire in un tegame con il burro fuso. Versateci il riso, tritate le noci e versate anche queste, fateli tostare, poi bagnateli con il vino e fatelo evaporare.

Versate un po’ di brodo vegetale, aspettate che il riso lo assorba e versatene dell’altro, fino al termine di cottura del riso.

Lavate l’uva, tagliate gli acini a metà e togliete i semini. Quando mancano cinque minuti al termine di cottura del riso unite l’uva ed il gorgonzola tagliato a pezzettini. Girate bene con un cuchciaio di legno, fate riposare il risotto per qualche minuto, poi servitelo.




Dadini di Pollo e Carciofi

Ingredienti :

un petto di pollo
4 carciofi
olio d’oliva
aglio
brodo vegetale
prezzemolo
mezzo limone
sale

Preparazione
Lavate i carciofi, togliete le foglie più esterne e dure, tagliate le punte e tagliateli in quattro. Prendete la parte superiore del gambo, togliete lo strato esterno e tagliatelo a cerchietti. Riempite una scodella d’acqua, metteteci mezzo limone e immergeteci sia i carciofi che i gambi: questo serve a non farli scurire.
Fate imbiondire un paio di spicchi d’aglio in una padella, poi toglieteli e metteteci i carciofi; fateli rosolare per qualche minuto.
Lavate e tritate il prezzemolo e aggiungetelo ai carciofi, bagnateli con un mestolo di brodo vegetale caldo, coprite la padella con un coperchio e fateli cuocere a fuoco basso per una decina minuti. Se i carciofi si asciugano troppo aggiungete dell’altro brodo vegetale.
A questo punto pulite il petto di pollo, tagliatelo a dadini ed unitelo ai carciofi. Fatelo rosolare per qualche minuto, conditelo con un pizzico di sale, girate, poi abbassare di nuovo la fiamma e fatelo cuocere ancora, aggiungendo dell’altro brodo vegetale se si asciuga troppo.


Involtini Filanti


Ingredienti

8 fettine sottili di carne di manzo
8 mozzarelline piccole
8 pomodori pachino, o un altro tipo, purché siano piccoli!
2 cucchiai d'olio d’oliva
origano
1 rametto di rosmarino
2 spicchi d'aglio
sale

Preparazione

Tagliate le fettine di carne a metà.
Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e svuotateli dei semini.
Mettete un pò di origano in un piattino e rotolateci sopra  le mozzarelline.
Prendete un mezzo pomodorino, metteteci dentro una mozzarellina, ricopritelo con l'altra metà, poi mettete il pomodorino al centro della fettina di carne, arrotolatela e fermate le estremità con un po' di spago annodato o con uno stuzzicadenti.
Fate la stessa cosa con tutte le fettine.
Mettetelo l’aglio in una padella con l’olio e fatelo dorare. Lavate il rosmarino, tritate grossolanamente le foglie e mettetene una manciata nella padella, assieme agli involtini di carne.
Fate saltare gli involtini sul fuoco a fiamma alta per qualche minuto finché non saranno pronti.




Baccalà con Purè di Sedano


Ingredienti :

4 scaloppe di baccalà da circa 150 g ciascuna, già ammollate e dissalate
350 di sedano rapa
una patata
un finocchio piccolo
burro
latte
olio d’oliva
aglio
sale
pepe

Preparazione
Mettete le scaloppe di baccalà in una casseruola dal lato della pelle, e fatele cuocere con un dito d’olio ed una decina di spicchi d’aglio con la buccia. Copritele e fatele stufare lentamente, per circa un’ora. Se vi accorgete che si stanno asciugando troppo, bagnatele con mezzo bicchiere d’acqua.
Nel frattempo lessate la patata, poi pulite il sedano, tagliatelo a fette e lessate anche questo, ma in un misto di acqua e latte. Quando sono pronti schiacciate sia la patata che il sedano con lo schiacciapatate, aggiungete un mestolino di acqua di cottura del sedano, un filo d’olio, un pizzico di sale un po’ di pepe e ricavatene del purè.
Pulite il finocchio, tagliatelo a pezzettini e fatelo rosolare in una padella con una noce di burro ed un pizzico di sale.
A questo punto, in un bel piatto, fate una base di purè, sistemateci sopra il baccalà, decorate con il finocchio e, se volete, con qualche foglia d’insalata e servite in tavola.




Filetto di Merluzzo alla Livornese

Ingredienti:

500 g di filetti di merluzzo
500 g di pomodori
8 olive nere
1 cipolla
3-4 foglie di basilico
2 spicchi d'aglio
2 cucchiai d'olio di oliva
sale
pepe

Preparazione:

Preparazione


Lavate i filetti di merluzzo.
Lavate i pomodori, spellateli, tagliateli a metà, togliete i semini che sono all’interno e tagliateli a cubetti.
Pulite la cipolla e tritatela finemente.
Snocciolate le olive.
Mettete la cipolla tritata e l'aglio spellato in una padella con l’olio e fateli soffriggere.
Mettete i filetti di merluzzo nella padella e fateli rosolare da entrambi i lati.
Unite i pomodori, le olive, un pizzico di sale, una grattugiata di pepe (se volete), poi coprite la padella con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 20 minuti. Ogni tanto girate il merluzzo. Non fa niente se i filetti si spezzettano un po’!
Quando i filetti sono quasi pronti, aggiungete le foglie di basilico spezzettate e poi servite con un filo d’olio a crudo.



Frittata di pomodori

Ingredienti:

5 uova
300 g di pomodorini tipo pachino
2 pomodori perini
2 pomodori ramati
20 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 spicchio d’aglio
olio d’oliva
1 pizzico di zucchero
1 pizzico di sale


Preparazione
Lavate e tagliate a pezzetti tutti i pomodori, disponeteli in una teglia rivestita con della carta da forno e conditeli con un filo d’olio, un pizzico di sale ed uno di zucchero e con l’aglio spellato e tritato. Metteteli in forno e passateli sotto il grill per 7-8 minuti.
Aprite le uova, battetele con il parmigiano grattugiato ed un altro pizzico di sale e versatele sui pomodori in modo da ricoprirli per bene.
Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 15-20 minuti, poi sfornate e aspettate che raffreddi… ma se è inverno sarà sicuramente più piacevole mangiarla calda.




Polpette di melanzane

Ingredienti:

5 melanzane di media grandezza
3 fette di pane senza glutine  
alcuni cucchiai di pan grattato gluten-free
2 uova
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di pecorino grattugiato
un ciuffetto di basilico
olio d’oliva
sale
pepe


Preparazione
Sbucciate le melanzane, tagliatele a dadini e sbollentatele per una decina di minuti.
Tiratele fuori dall’acqua, strizzatele bene e mettetele in una terrina. Aggiungeteci le uova ed il pane sbriciolato o il pangrattato ed iniziate a girare il composto con una forchetta.
Continuate aggiungendo il un po’ d’olio d’oliva, il parmigiano grattugiato, il pecorino, il basilico sminuzzato e sale e pepe. Se volete potete anche spezzettare un paio di spicchi d’aglio ed aggiungere anche quelli; io non li metto perché l’aglio non mi piace!
Quando tutti gli ingredienti si sono ben amalgamati, possiamo iniziare a dare forma alle nostre polpettine. Con un cucchiaio prendete un po’ di composto, formate la pallina e passatela nel pangrattato.
A questo punto potete cuocere le vostre polpettine in due modi: o friggerle o farle cuocere in un sughetto leggero.



Cheesecake ai frutti di bosco


Ingredienti
Per la base:
150 gr biscotti senza glutine
30 gr burro
un goccio di latte
Per la crema:
250 gr mascarpone
100 gr robiola
3 cucchiai di zucchero di canna
il succo di un limone
3 gr gelatina in fogli
2 cucchiai di latte
2 dita di moscato dolce o passito
Per la gelatina di frutta:
300 gr di frutti di bosco
300 gr zucchero
6 gr gelatina in fogli

Preparazione
Per la base:
Tritare finemente i biscotti nel mixer (consiglierei dei biscotti semplici, poco zuccherati, il classico frollino da colazione) e metterli in una terrina. A parte fondere il burro e amalgamarlo ai biscotti, aggiungere un goccio di latte fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Stendere l'impasto sul fondo di uno stampo rotondo (meglio se a cerniera) e passarlo in forno circa 10 minuti a 200 gradi finchè non appare dorato.
Per la Crema:
Mescolare in una terrina il mascarpone, la robiola, lo zucchero, il succo di limone e il moscato. A parte scaldare in un pentolino due cucchiai di latte in cui andrà sciolta la gelatina. Aggiungere la gelatina sciolta al composto, mescolare bene e versare sulla base. Lasciare rassodare in frigorifero almeno un'oretta prima di procedere con la gelatina ai frutti di bosco.
Per la gelatina di frutta:
Cuocere i frutti di bosco con lo zucchero in un pentolino per circa dieci minuti, aggiungere la gelatina e frullare bene. Versare sulla torta e lasciare in frigorifero almeno altre due ore prima di servire.


Crostata alla crema


Ingredienti:
per la pasta frolla:
250 g di farina senza glutine
125 g di burro o margarina
100 g di zucchero
1 uovo più 1 tuorlo
mezza bustina di lievito in polvere
per la farcitura:
1 barattolino di confettura di albicocche
330 ml di latte
2 cucchiai e mezzo di zucchero
2 cucchiai e mezzo di farina
1 uovo

Preparazione
Per prima cosa prepariamo la crema: prendete un pentolino, metteteci lo zucchero e l'uovo (i cucchiai di zucchero devo essere rasi, non toppo abbondanti) e girateli per farli amalgamare. Poi agiungete la farina (stesso discorso: 2 cucchiai rasi e mezzo) e girate girate... infine versate il latte, un pò alla volta mentre girate col cucchiaio. Adesso cuocete la crema a bagnomaria, volendo potreste aggiungere anche la scorza di un limone e, quando è pronta lasciatela raffreddare.
Adesso passiamo alla pasta frolla.
Su di un piano da lavoro formate una piccola montagna con la farina, lo zucchero ed il lievito. Al centro fateci un buco, metteteci il burro spezzettato a temperatura ambiente e le uova. Lavorate l'impasto con le mani.
Quando avrete ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, stendete la pasta e formate la base della vostra crostata in una teglia rivestita di carta da forno. Fate i bordi molto alti e conservate un pò di pasta frolla per fare delle striscette da mettere sopra la crema.
Adesso prendete la confettura di albicocca e stendete uno strato più o meno sottile, in base ai vostri gusti, su tutto il fondo della crostata, poi ricopritelo con la crema.
Ricavate delle striscioline dall'impasto rimanente, decorate la crostata e poi abbassate tutti i bordi aiutandovi con una forchetta.
Infornate a 180° (nel forno preriscaldato!) per una mezz'ora. Controllate ogni tanto il grado di cottura del dolce perché i tempi di cottura potrebbero variare in base al forno che avete.




Delizie al Caffè


Ingredienti:

250 gr di farina gluten free
100 gr di zucchero
100 gr di margarina
2 tuorli d’uovo
una tazzina di caffè forte
un cucchiaino colmo di lievito in polvere
un pizzico di vanillina

Preparazione
Tagliate la margarina a cubetti, schiacciatela e lavoratela con una forchetta, mischiatela allo zucchero e aggiungete un pizzico di vanillina. Poi unite i tuorli, lavorateli bene ed aggiungete parte della farina setacciata, poi il caffè, ed ancora la farina, tutta quella che resta, assieme al lievito.
Lavorate il tutto finché non otterrete un impasto omogeneo, poi riponetelo in frigo per una mezz’ora.
Trascorsi i 30 minuti tirate fuori l’impasto, fate delle palline ed infornarle per un quarto d’ora nel forno preriscaldato a 180°.




Torta di grano saraceno

Ingredienti
300 g farina di grano saraceno
3 cucchiai di farina di mais
4 uova
200 g zucchero
1/2 busta di lievito per dolci
panna qb

Preparazione
Separare i tuorli dagli albumi in due terrine diverse. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto liscio e quasi bianco. Amalgamare pian piano la farina continuando a mescolare con la frusta, aggiungendo se l'impasto diventa troppo asciutto un pochino di panna (in totale due dita di bicchiere basteranno). Amalgamare poi lo lievito. A parte montare i bianchi a neve e aggiungerli delicatamente al composto. Riempire uno stampo rotondo (meglio se a cerniera) e infornare a 160 gradi per circa 90 minuti. Ottima anche tagliata a metà e farcita con marmellata ai frutti di bosco.



Tartufi al Cioccolato


Ingredienti:

250 gr di cioccolato fondente 70%
100 ml di panna liquida per dolci   io ho preso quella Hoplà, che non contiene lattosio e che è "sicura": è sul prontuario
20 gr di zucchero
20 gr di cacao amaro in polvere
20 gr di zucchero a velo
una noce di burro o margarina

Preparazione
Mettere in un pentolino la panna, lo zucchero ed il burro e fateli amalgamare per bene. Quando la panna risulta senza grumi e calda togliete il pentolino dal fuoco e spezzettateci dentro il cioccolato. Girate continuamente fin quando il cioccolato non sarà completamente sciolto ed il composto risulterà liscio e compatto.
Coprite il pentolino con un foglio di carta stagnola e mettetelo in frigo per almeno 12 ore.
Quando tirerete il contenitore fuori dal frigo il composto risulterà particolarmente duro:non spaventatevi! A questo punto dovrete staccare delle piccole quantità di pasta al cacao con un cucchiaio e con queste formare delle palline, riscaldandole e modellandole con le mani.
Quando avrete formato tutte le palline, mischiate il cacao amaro in polvere e lo zucchero a velo, spargeteli in un piatto piano e fateci rotolare sopra le palline. Ricopritele  bene! Otterrete così i tartufi, a questo punto sistemateli in un contenitore e metteteli in frigo per farli rassodare.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu